Offerta PLACET luce e gas per il mercato libero: condizioni contrattuali predefinite e prezzo libero per famiglie e piccole imprese.

Tutti i venditori di luce e gas del mercato libero devono inserire tra le proprie offerte anche la PLACET, un’offerta predefinita rivolta a famiglie e piccole imprese (a Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela – PLACET), a condizioni contrattuali prefissate, definite dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (“ARERA”).

I prezzi di gas e luce sono liberamente stabiliti dal venditore, rispettando una struttura chiara e comprensibile, stabilita dall’ARERA, che prevede un’opzione a prezzo fisso (PLACET FISSA) e una a prezzo variabile (PLACET VARIABILE) sia per l’energia elettrica che per il gas naturale.1

Le condizioni economiche di cui all’offerta PLACET prescelta, sono valide per 12 mesi dalla data di attivazione della fornitura. Almeno tre mesi prima della decorrenza delle nuove condizioni economiche verrà inviata una comunicazione nella quale sarà presentata l’offerta PLACET della medesima tipologia in vigore, aggiornata ai valori di mercato vigenti.

Il cliente potrà decidere se mantenere la stessa opzione PLACET, ovvero preferire la seconda opzione PLACET disponibile, con una differente determinazione del prezzo (e.g.: da una PLACET FISSA è possibile passare ad una PLACET VARIABILE o viceversa), oppure scegliere un’altra offerta del mercato libero, senza alcuna spesa o onere aggiuntivo. Nel caso il cliente non effettui alcuna scelta, verranno applicate da Levigas, per i successivi 12 mesi, le condizioni economiche contenute nella comunicazione.

L’ARERA impone che chi sottoscrive l’offerta PLACET luce e gas non possa beneficiare di servizi o prodotti aggiuntivi (a titolo esemplificativo, per chi aderisce all’offerta PLACET non è prevista l’iscrizione gratuita al circuito)

Accendi Levigas Club

Le famiglie potranno sempre usufruire del Bonus Sociale previsto per chi è in condizioni di disagio economico/fisico.

1 Per quanto riguarda il prezzo dell’energia è prevista una struttura unica, articolata in quota punto (€/cliente/anno) e in quota energia (proporzionale ai volumi prelevati – €/kWh o €/Smc). A sua volta, la quota energia può essere variabile, cioè indicizzata al prezzo della materia prima nei mercati all’ingrosso con l’aggiunta di uno spread definito dal venditore, o fissa per un certo periodo (1 anno). L’indicizzazione della PLACET variabile per il settore elettrico sarà riferita al prezzo del mercato del giorno prima (PUN – Prezzo Unico Nazionale), per il gas allo stesso indice di riferimento del servizio di