Come leggere le bollette di LUCE e GAS

Le bollette energetiche Luce e Gas Levigas sono conformi ai parametri di trasparenza definiti dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) che ha introdotto, dal 1 gennaio 2016, un nuovo modello di bolletta, la c.d. Bolletta 2.0, allo scopo di rendere i documenti di fatturazione più semplici e quindi maggiormente comprensibili. 

Le bollette di luce e gas sono sempre suddivise in tre parti distinte: 

- Sintesi: dove sono presenti tutti gli importi fatturati nel periodo di riferimento;
- Dettaglio: nel quale sono indicati tutti i consumi generati, le letture dei contatori e le imposte
- Comunicazioni: in questa sezione sono indicate ulteriori informazioni di contatto o comunicazioni varie.

Per favorire una migliore comprensione dei costi, le bollette di luce e gas Levigas presentano un grafico in kWh o metri cubi che riassume i consumi storici generati nelle diverse fasce giornaliere, ciò oltre ad aiutare gli utenti che usufruiscono della nostra fornitura di luce e gas , permette di capire qual è la fascia della giornata che presenta consumi maggiori in modo da ridurre gli sprechi energetici e risparmiare sul costo della bolletta.
Di seguito come leggere le bollette di luce e gas  in dettaglio, dove sono spiegate tutte le voci che troverete nelle vostre bollette.

Non sei ancora un cliente Levigas? Inizia a risparmiare, scopri le nostre offerte di energia luce e gas  per privati. 


Con l'entrata in vigore della bolletta 2.0 l'ARERA
ha reso pubblico il glossario della nuova bolletta 


Leggere Bolletta Luce
Leggere Bolletta Luce – pag. 2
Leggere Bolletta Luce – pag. 3

Prima pagina - Come leggere la bolletta Luce

In alto a sinistra “INTESTAZIONE CONTRATTO” sono indicati i dati del cliente: il nome, indirizzo, il Codice Fiscale dell’intestatario della fornitura ed il Codice Cliente. In alto a destra “Recapito fattura” è indicato l’indirizzo di spedizione della fattura.

Nel punto 2 è indicato il periodo al quale si riferisce la fattura.

Nel riquadro a sinistra è indicato l’importo totale della fattura da pagare e la data entro la quale effettuare il pagamento.
Sotto è indicato il metodo di pagamento scelto, bollettino, bonifico o addebito sul conto corrente SEPA (RID).

Nel punto 4 del riquadro di sinistra sono indicati i riferimenti di LEVIGAS per eventuali informazioni, irregolarità o reclami.

Nel riquadro a destra è indicato il Totale Energia Elettrica fornita ed Imposte composto da: DISPACCIAMENTO, ENERGIA, IMPOSTE, MAGGIORAZIONI e TRASPORTO (è possibile richiedere il dettaglio per ognuna di queste voci contattando Levigas ai riferimenti indicati nel punto 4 “Informazioni e Reclami”). Il Totale della Fattura corrisponde alla cifra riportata nel riquadro di cui al punto 3 “Importo, Scadenza e Modalità di pagamento”.

Nel punto 6 è indicato se, alla data di emissione dell’ultima fattura, le fatture precedenti risultano regolarmente pagate o scadute. Per le fatture scadute è indicato l’importo da pagare.

Nel punto 7 sono indicati i dati della Fornitura e per la fatturazione.
In alto è indicato l’indirizzo del luogo dove viene fornita l’energia elettrica e sotto è indicato il numero verde del Distributore per il Pronto Intervento per segnalare eventuali guasti o per emergenze.
Punto di prelievo (POD): ogni fornitura è identificata dal Codice POD (Punto di prelievo), che determina in modo preciso dov’è ubicato il punto di prelievo dell’energia.
TIPOLOGIA OFFERTA: indica il Nome dell’offerta che è stata scelta.
TIPOLOGIA UTENZA: indica la tipologia di cliente (domestico o P.IVA).
TIPOLOGIA MERCATO: indica se il cliente ha scelto il mercato libero o il mercato tutelato.
COSTO MEDIO UNITARIO IN FATTURA e COSTO MEDIO UNITARIO DELLA SOLA SPESA PER LA MATERIA ENERGIA: sono indicati i costi medi unitari della bolletta e della spesa per l’energia.
DATA ATTIVAZIONE: indica la data in cui è stata attivata la fornitura.
POTENZA IMPEGNATA: quella richiesta alla data della stipula del contratto.
POTENZA DISPONIBILE: è la massima potenza prelevabile, oltre la quale il contatore scatterà e si dovrà procedere alla sua riattivazione manuale. La potenza disponibile corrisponde alla potenza contrattualmente impegnata aumentata del 10%.

Sono indicati i dati relativi ai consumi, ossia il periodo a cui si riferiscono i consumi della fattura. Il Consumo di riferimento della bolletta è espresso in kWh (chilowatt/ora). Se il contatore è programmato per rilevare i consumi in fasce orarie e se la tariffa è multioraria sono indicate tre letture: F1, F2 ed F3.


Seconda pagina - Leggere bolletta Luce

Le imposte comprendono: l'imposta sul consumo (Accisa) e l'imposta sul valore aggiunto (IVA). L'IVA del 10% si applica alla somma di tutte le voci della bolletta (costo dei servizi di vendita + costo dei servizi di rete + imposte). Per i clienti domestici si applica l’IVA del 10%, mentre per i clienti con "usi diversi" l’IVA del 22%.

E’ indicato il consumo annuo ed il grafico dei consumi nei 12 mesi precedenti.

Sono indicate ulteriori informazioni relative alla fornitura che possono essere di interesse quali, ad esempio, la modalità di accesso ai servizi on-line, le modalità di pagamento ed i contatti del servizio clienti Levigas.


Leggere Bolletta Gas
Leggere Bolletta Gas – pag. 2
Leggere Bolletta Gas – pag. 3

In alto a sinistra “INTESTAZIONE CONTRATTO” sono indicati i dati del cliente: il nome, indirizzo, il Codice Fiscale dell’intestatario della fornitura ed il Codice Cliente. In alto a destra “Recapito fattura” è indicato l’indirizzo di spedizione della fattura.

Nel punto 2 è indicato il periodo al quale si riferisce la fattura.

Nel riquadro a sinistra è indicato l’importo totale della fattura da pagare e la data entro la quale effettuare il pagamento.
Sotto è indicato il metodo di pagamento scelto, bollettino, bonifico o addebito sul conto corrente SEPA (RID).

Nel punto 4 del riquadro di sinistra sono indicati i riferimenti di LEVIGAS per eventuali informazioni, irregolarità o reclami.

Nel riquadro a destra è indicato il Totale Fornitura Gas e Imposte composto da: ENERGIA, IMPOSTE, RETE e VENDITA (è possibile richiedere il dettaglio per ognuna di queste voci contattando Levigas ai riferimenti indicati nel punto 4 “Informazioni e Reclami”). Il Totale della Fattura corrisponde alla cifra riportata nel riquadro di cui al punto 3 “Importo, Scadenza e Modalità di pagamento."

Nel punto 6 è indicato se, alla data di emissione dell’ultima fattura, le fatture precedenti risultano regolarmente pagate o scadute. Per le fatture scadute è indicato l’importo da pagare.

Nel punto 7 sono indicati i dati della Fornitura e per la fatturazione.
In alto è indicato l’indirizzo del luogo dove viene fornito il gas e sotto è indicato il numero verde del Distributore per il Pronto Intervento per segnalare un’eventuale fuga di gas, guasti o per emergenze.
PDR: ogni fornitura è identificata dal Codice PDR (Punto di Riconsegna), che determina in maniera univoca l’ubicazione del punto di prelievo del gas.
REMI: indica il punto di consegna della rete di trasporto.
MATRICOLA: identifica il numero del vostro contatore.
TIPOLOGIA: indica la tipologia di cliente (domestico o P.IVA).
TIPO Uso: di norma è il riscaldamento individuale, cottura, acqua calda.
CLASSE PRELIEVO: indica il numero di giorni di utilizzo del gas alla settimana
COSTO MEDIO UNITARIO IN FATTURA e COSTO MEDIO UNITARIO DELLA SOLA SPESA PER LA MATERIA ENERGIA: sono indicati i costi medi unitari
CONSUMO ANNUO e PROGRESSIVO ANNUO: sono le informazioni relative al consumo annuo e al consumo progressivo da inizio anno, utili anche al fine del calcolo delle imposte.
FATTORE C: converte il consumo misurato dal contatore, espresso in metri cubi, nell’unità di misura impiegata per la fatturazione, cioè gli Standard metri cubi (Smc), perché la stessa quantità di gas varia a seconda della pressione e temperatura di consegna; quindi attraverso questa conversione, tutti i cliente pagano lo stesso importo.

Sono indicati i dati relativi ai consumi, ossia il periodo a cui si riferiscono i consumi della fattura. La lettura può essere “Rilevata” se è stata presa direttamente dal Distributore, “Stimata” se calcolata dal fornitore come la migliore stima dei consumi storici in mancanza di letture rilevate o dell’Autolettura comunicata direttamente dal cliente. L’autolettura può essere comunicata al numero verde 800 464 191, dalle 8:00 alle 20:00 (lunedì-venerdì) e dalle 8:00 alle 13:00 (sabato).


Seconda pagina - Leggere bolletta Gas

Le imposte comprendono: l'imposta sul consumo (Accisa) e l'imposta sul valore aggiunto (IVA). L'IVA del 10% si applica alla somma di tutte le voci della bolletta (costo dei servizi di vendita + costo dei servizi di rete + imposte). Per i clienti domestici si applica l’IVA del 10%, mentre per i clienti con "usi diversi" l’IVA del 22%.

E’ indicato il consumo annuo ed il grafico dei consumi nei 12 mesi precedenti.

Sono indicate ulteriori informazioni relative alla fornitura che possono essere di interesse quali, ad esempio, la modalità di accesso ai servizi on-line, le modalità di pagamento ed i contatti del servizio clienti Levigas.